giovedì 11 aprile 2013

PALU' - Fermiamo questo scempio!!!


ciao a tutti/ e cittadini e cittadine di san bonifacio

come sapete domani VENERDI 12 APRILE 2013 dalle ore 8- 8,30 circa l'amministrazione comunale si accingerà a radere al suolo il pilastro che segna l'inizio dell'entrata pedonale al parco dei Tigli per realizzare senza il nostro consenso l'entrata per le auto verso il parcheggio Palù. Anche noi cittadini /e del Movimento 5 Stelle non siamo d'accordo, se anche voi siete contrari a questo scempio e allo spreco di denaro pubblico in un momento in cui le casse del comune sono vuote, leggete e inviate la mail qui sotto potete trovare una lettera-tipo, che ognuno può copiare e inviare a suo nome, senza nessun riferimento a movimenti e partiti.
ORA abbiamo la possibilità di fare qualcosa. è una piccola cosa? si forse, ma IMPORTANTE!
Abbiamo messo in allegato il documento che si trova anche qui sotto per esteso.

Come procedere: leggere il documento

1. INVIARE UNA MAILSELEZIONARE IL TESTO QUI SOTTO,  COPIANDO E INCOLLANDO IL TESTO DELLA LETTERA IN UNA MAIL NUOVA DAL VOSTRO INDIRIZZO PERSONALE, dopo aver firmato per esteso...............e inviare la mail a questi indirizzi:

Antonio Casu (SINDACO): sindaco@comune.sanbonifacio.vr.it

Mariangela Perotti (assessore all'Ecologia e Ambiente) mperotti@comune.sanbonifacio.vr.it

Umberto Peruffo (assessore ai Servizi Finanziari e vicesindaco) uperuffo@comune.sanbonifacio.vr.it

Ismaele Niero (Servizio LL.PP. - Manutenzione e Territorioiniero@comune.sanbonifacio.vr.it


oppure

2. STAMPARE IL DOCUMENTO FIRMARLO E PORTARLO IN COMUNE ALL'UFFICIO PROTOCOLLO , al piano terra dell'edificio vicino al bar centrale (aperto fino alle ore 13h di solito)
 
IMPORTANTE!!!! in ogni caso prima bisogna MODIFICARE: METTER IL VOSTRO NOME COGNOME INDIRIZZO FIRMA e MODIFICARE cittadino/a scegliendo a seconda del vostro sesso.(all'inizio e alla fine le documento) 

e/o

3. STAMPARE IL DOCUMENTO E INVIARLO VIA FAX AL COMUNE 
045-6101401

E/o
4. TELEFONARE al comune e chiedere del sindaco, dei vari assessori, dell'ufficio tecnico (che solamente esegue ricordatevi.... siate gentili almeno con loro)  
045 6132611
se vogliamo migliorare il nostro paese, INSIEME POSSIAMO FARLO. ognuno ci metta il suo zampino
 
e.... fate girare. Occhiolino
 
anna  Firolli - 
movimento 5 Stelle



TESTO DEL DOCUMENTO


NOME COGNOME
INDIRIZZO

                                                                       AL SINDACO DI SAN BONIFACIO
                                                                       PIAZZA COSTITUZIONE
                                                                       37047 SAN BONIFACIO

Egregio signor sindaco
sono un cittadino/a di San Bonifacio e ho appreso con stupore la notizia dell'inizio dei lavori per la realizzazione di un'entrata per le autovetture in direzione del parcheggio Palù, nello stesso punto in cui ora si trova l'entrata pedonale al Parco dei Tigli.
Le scrivo perché non sono affatto d'accordo con la decisione presa e non sono stato consultato/a su un progetto così importante.
Ci sono varie ragioni per cui sono contrario/a :
- dapprima la salute delle persone che frequentano il Parco dei Tigli ne sarebbe danneggiata:
la salute è un bene primario, è uno dei diritti dell'uomo. Con questo passaggio ci sarebbero molti più emissioni nocive delle autovetture, in un parco frequentato da tutti, in primis da bambini, mamme, anziani, badanti
la sicurezza delle persone che vi entrano ed escono verrebbe messa in pericolo: 
l'attraversamento pedonale rialzato che si trova non lontano dall'entrata, è utile proprio per permettere una maggiore sicurezza per chi passa in questo punto, sia arrivando dal parco che dal parcheggio.

l'aumento di traffico e il congestionamento della zona centrale del paese:
uno dei problemi da risolvere nei centri storici è appunto sia la mancanza di parcheggi sia il traffico intenso. Mettere qui un'entrata ad un parcheggio aumenterebbe il traffico, il blocco delle auto, e l'inquinamento dell'aria (auto in sosta che aspettano di entrare)
la non possibilità di usufruire di tale entrata al parcheggio proprio quando ce ne sarebbe più bisogno, il mercoledì mattina.
Il giorno in cui maggiormente è utilizzato il parcheggio è il mercoledì, giorno di mercato: ma è proprio la zona in cui c'è l'entrata pedonale al parco e nella quale ci sarebbe anche l'entrata per le auto che è bloccata al traffico ... A COSA SERVE ALLORA???
In più, se vi fosse l'entrata le persone risparmierebbero, ma solo in auto, al massimo 100 mt al posto di 500 mt. Ma in realtà non cambierebbe nulla, perché quello che guadagnerebbero è appunto solo in metri di strada in macchina, dato che una volta parcheggiata l'auto, la strada da percorrere a piedi è sempre la stessa.... sia che si entri dall'entrata esistente che da quella nuova. ne vale veramente la pena?
l'importanza degli alberi di Tiglio:
L'Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Cnr di Bologna sta effettuando una ricerca sulle «Alberature e mitigazione del microclima urbano», iniziata un paio di anni fa ed ancora in corso.  Ma che ha già dato i primi risultati. I TIgli alias la «Tilia cordata (il tiglio selvatico, ndr), Crataegus (biancospino) e Fraxinus ornus (orniello o frassino da manna) - spiega la dottoressa Rita Baraldi dell' Ibimet - hanno dimostrato una elevata capacità di assorbimento di Co2 atmosferica. Perciò sono ottimi contro lo SMOG. 
Per realizzare tale passaggio, bisognerebbe forse tagliarne all'inizio del parco, perché il passaggio è stretto! questo è davvero l'interesse prioritario dei cittadini e il bene comune? invece di piantarne di nuovi li tagliate?
- la rimozione del cancello: il cancello è un'opera d'arte antica e bisognerebbe rimuoverlo!
- non ultimo lo spreco di denaro pubblico per opere non necessarie.
Per questo progetto sono stati stanziati 60.000€... laddove questi soldi potrebbero davvero essere usati per migliorare la situazione degli edifici scolastici, per realizzare un piano alternativo di viabilità sostenibile o per realizzare il PONTE DELLA MOTTA, questa si davvero una priorità per i cittadini, che aspetta da troppo tempo! 
Una buona amministrazione non è quella che risponde ai desideri di pochi, per essere rieletta, ma quella che pensa al bene di TUTTI I CITTADINI, quelli presenti e quelli che verranno... senza pensare al suo interesse personale.
Le ricordo che pure papa Francesco recentemente si è espresso dicendo che il potere è servizio. come lo state svolgendo?? In questo caso, la Vostra amministrazione non sta più svolgendo un servizio per la cittadinanza ed il Bene comune.
Certo non in nome mio, cittadino/a di questo Comune a cui Lei e l'amministrazione dovete rendere conto.
Perciò come cittadino/a di questo comune esigo che Lei interrompa questo progetto e i lavori minimi che state pensando di realizzare ... sappiamo benissimo che la vera ragione non è vedere se quest'entrata è davvero realizzabile, ma la ben più meschina intenzione di mettere la cittadinanza davanti al fatto compiuto!
Fermate questo scempio.
                                                                      NOME COGNOME 

Nessun commento:

Posta un commento